In quale momento si sono estinti i Discobar?

Dall’interazione tra le persone geniali emergono sempre quesiti curiosi, eccovene alcuni:


1. L’interazione volta al coivolgimento emotivo è terminata con i lenti in discoteca?

2. Nei suddetti locali, che prevedano o meno il ballo, si incontrano solo “strani/e”?

3. L’ostinata frequentazione di persone del passato cela una speranza di rievocarlo?

4. A quale età (se ce n’è una) non ci si ostina più a cercare “quella-maglia-fichissima-che-non-trovo-ma-è-proprio-quella-che-volevo-mettere-uffi”?

5. Tutti gli scongiuri e ricorrenze scaramantiche attuate negli anni, che non hanno evidentemente funzionato, possono essere interrotti senza traumi o è come l’oroscopo, non-ci-credo-ma-non-si-sa-mai?

6. In quale preciso giorno si è dichiarata l’estinzione del Discobar?

7. I trombamici, che paiono anch’essi estinti, erano una buona compagnia per momenti non molto impegnativi o una scusa per non cercare momenti maggiormenti impegnativi?


Io di risposte non ne ho, di domande ne ho quante ne vuoi (cit. Max Pezzali)