Celtica 2013 e il bosco incantato

Sebbene io abbia avuto settimane in cui ho preso il mucchietto degli imprevisti del Monopoli esaminandone almeno un paio al giorno, ce l’ho fatta a non perdere Celtica. E così sono passata dai miei imprevisti a mettere la sveglia alle cinque del mattino di sabato (segnatelo sui calendari) cambiando ogni possibile mezzo di trasporto. Ma sono passata anche da una testolina piena di pensieri a un sorriso da pubblicità. Questo post contiene una vena vagamente mistica, sono sempre io, piedi ben saldi per terra, senza mai perdere la capacità di sognare. Celtica è il posto giusto per farlo. In mezzo a un bosco a parlare di bastoni:


01. Il druido non può comprare il suo bastone.

02 .Il bastone può essere regalato ma solo a qualcuno che si conosce molto bene.

03. Uno o più bastoni, nel bosco, possono attrarti, raccoglili e scegli quale sarà il tuo bastone in base all'energia che ti trasmette.

Si parla anche di qualcosa di più quotidiano, di scelte e responsabilità delle proprie azioni:

01. Nella vita si può scegliere, ma ci vuole coraggio.

02. Si può anche scegliere di non scegliere ed è in ogni caso una decisione.

03. Per non scegliere spesso si va con la massa, e questo è pericoloso.

Il bosco è magico e non sai cosa possa portarti o farti capire, ma bisogna essere lì per saperlo, per toccarlo. In qualunque cosa crediate l’energia è una forza innegabile quindi la forma che le attribuiamo è un dettaglio.