Abbiamo perso l’Europeo e credo che ce ne faremo una ragione

Ieri sera non ha funzionato prima di tutto Prandelli, ma non solo ieri sera, io lo dico dalla prima partita, ho dei testimoni (ma è certo che non serviranno), lui non ha costruito una squadra, ha messo insieme vari giocatori, più o meno bravi, che non sanno giocare insieme, non sanno passarsi la palla, non hanno uno schema di gioco. E così abbiamo arrancato a ogni partita e con la vittoria sulla Germania ci siamo illusi di essere uno squadrone e di combattere lo spread, 2x1 come le offerte al supermercato. La formazione di ieri sera è stato l’errore più grande e la fiacchezza d’animo il secondo, Prandelli ha fallito, ma questa mattina si è autorinnovato l’incarico, che roba triste aggiunta alla precedente tristezza. Chi ieri sera è rimasto sorpreso avrebbe festeggiato per una vittoria che non meritavamo in ogni caso e scusate la franchezza, ma il secondo è come il 154esimo, un perdente. Poi Balotelli ha segnato, ma non mi risulta comunque simpatico, lo trovo spocchioso e arrogante e questo chiaramente non ha nulla a che fare con colore ed etnia (e mi affatica doverlo specificare ogni volta). Il cucchiaio di Pirlo mi è piaciuto tanto, mi ha lasciata quasi senza fiato, così cone la parata di Buffon con il conseguente indice che puntava chiunque lo stesse guardando, ma penso comunque che una partita vinta a rigori non si onorevole. E mai dico mai nella vita avrei rimesso in campo Montolivo dopo aver sbagliato un rigore, hai sbagliato, ti rifai la tua sacca e prendi un treno regionale con 18 cambi per tornare a casa a tue spese.

 

Brava la Spagna.

Di questo Europeo salvo gli amici, le formazioni con cui ci siamo schierati di volta in volta a mangiare e bere, con una scusa in più per stare insieme.

E quindi eccoci qui a farcene una ragione di questa sconfitta, c'è chi è triste perché ci hanno schiacciati (cambia la forma ma non il contenuto), c'è chi dice che la Spagna era TROPPO forte (cioè vincente), di cose ne diranno ancora per un po', poi man mano che ogni mattina la sveglia suonerà per fare o non fare quel che di solito facciamo o non facciamo, tutti quanti se ne faranno una ragione e ci sarà un'altra partita, un'altra squadra in campo e mille altre sui divani, davanti ai maxischermi nelle piazze e intorno alle tavole imbandite!

Luna Rossa ha vinto la regata però, lo sappiamo in pochi ma forse, in fondo, è meglio così.