DIETA SCARSDALE VEGETARIANA

PREMETTO CHE QUESTO POST NON E' MIO, L'HO TROVATO IN RETE IN DIVERSI SITI MA DOPO UN PO' DI RICERCHE PERTANTO SPERO DI AGEVOLARE LE RICERCHE DEI VEGETARIANI A DIETA:

 

La dieta Scarsdale: 10 chili in 14 giorni

Deve il suo successo al fatto che fa dimagrire con un menù vario, mangiando a volontà, senza dover pesare gli alimenti. Bisogna però seguire alcune regole base:


1) Mangiare quanto stabilito dalla dieta, senza fare aggiunte. eventualmente si può evitare di mangiare qualcosa
2) Abolire tutti gli alcolici
3) Tra un pasto e l'altro mangiare solo carote e sedano a volontà
4) Fuori pasto oltre all'acqua sono permessi acqua tonica, tè, caffè, tisane a volontà
5) Niente olio, burro, margarina. Per condire concessi solo limone, aceto anche aromatizzato, spezie, aromi
7) Non gonfiarsi, se ci si sente sazi smettere di mangiare


Fortemente sbilanciata e iperproteica, se prolungata manda fuori giri il metabolismo. La mancanza di condimenti causa carenze vitaminiche. Favorisce la perdita di liquidi. Sconsigliata a chi ha problemi renali
Quanto dura: non deve essere seguita per più di 2 settimane
Quanto si dimagrisce: mediamente 1/2 chilo al giorno fino a 10 chili in 14 giorni
Calorie: 1000 al giorno

Prevede l’aumento della quota proteica fino a oltre il 45 % delle calorie totali (in un’ alimentazione equilibrata non si dovrebbe ami superare, salvo casi particolari, il 15-18 %), la riduzione drastica della quota dei carboidrati (circa il 34 %) e, in misura minore, di quella dei grassi (circa il 22%). Il tutto senza superare però le 1000 calorie al giorno (praticamente un semidigiuno). Vanno aboliti tutti i condimenti; le sole fonti di grasso devono essere rappresentate da uova, formaggi e noci. Assolutamente proibito l’alcol, mentre si possono consumare a volontà caffè, tè, acqua tonica dietetica e tisane purché senza zucchero. Se proprio si ha fame, sono ammessi spuntini a base di carote e di sedano. Questa dieta si fonda sul rispetto assoluto di ritmo e scansione dei pasti. Va seguita per non più di 14 giorni ed eventualmente ripresa solo dopo una pausa altrettanto lunga. Effettivamente si cala di peso, ma si perdono soprattutto liquidi e massa magra.

Si tratta di un metodo di dimagramento per persone sane, che non abbiano malattie o disturbi in corso. Deve essere seguita per massimo 14 giorni (due settimane) per poi passare ad una dieta di mantenimento. Quando si acquisiscono 2 kg in più rispetto al peso forma si può riiniziare la dieta; in questo caso un periodo di una settimana dovrebbe bastare.

Ecco le regole fondamentali:

Mangiare esattamente quello che è stato stabilito

Niente alcol

Spuntini a base di carote e sedano

Condire insalata e verdura con limone o aceto (niente olio)

Non è necessario mangiare tutto quello che è elencato nella dieta, ma non bisogna fare sostituzioni o aggiunte.

Quando ci si sente sazi, smettere di mangiare!

COLAZIONE:
mezzo pompelmo o un frutto di stagione. Una fetta di pane alle proteine (soia) o integrale tostata con un poco di marmellata senza zucchero . Caffè o tè.

LUNEDI (PRANZO/CENA): Broccoli al vapore o crescione. Uno yogurt magro bianco. Una patata lessa piccolina con 100 gr. di fiocchi di latte oppure 115 gr. di semi di soia pesati dopo la cottura. Una piccola mela e 3 noci. Due fette di formaggio tipo fontina. Lattuga, cuori di carciofo lessi, cetrioli e ravanelli. Una fetta di pane tostata.Una fetta di melone o anguria o un'arancia, caffè o tè.

MARTEDI (PRANZO/CENA): Macedonia di frutta a volontà e una fetta di pane tostata con marmellata o gelatina senza zucchero. Purea di zucca dolcificato, con mela e noci. Tutte le verdure che si vogliono e 4 olive. Caffè o tè.

MERCOLEDI (PRANZO/CENA): Un pomodoro ripieno di 1) 30 gr. di riso , mezzo peperone a striscioline, 4 funghi affettati, 30 gr. di fontina 2) formaggio in fiocchi e noci tritate, con prezzemolo 3) mais lesso 100 gr con peperone. Funghi, zucchine e carote alla griglia. Una fetta di pane tostata. Asparagi (o cavolfiori o broccoli) gratinati con una sottiletta light e 30 gr. di pane tostato sbriciolato. Purea di zucca (lessata e frullata con succo di ananas, succo di arancia e mescolata a due cucchiai di fiocchi di latte, dolcificante e 3 noci). Insalata verde e pomodori. Caffè o tè.

GIOVEDI' (PRANZO/CENA): Fiocchi di latte magri con scalogno, ravanelli e cetrioli, 4 olive. Una fetta di pane tostato o 115 gr di semi di soia lessati. Una mela. Melanzane grigliate alla parmigiana (condite con sugo di pomodoro, cipolla e basilico e 30 gr. di parmigiano e 80 gr. di mozzarella light). Insalata verde e macedonia senza zucchero caffè o tè.

VENERDI' (PRANZO/CENA): Formaggi magri misti, spinaci lessi, una fetta di pane tostato, una pesca o una pera. Minestra di cipolle (una cipolla, 60 gr. di patata, 200 gr. di pelati, una manciata di fagiolini e di carote) con una spolverata di parmigiano. Una fetta di pane tostato. Purea di mela, dolcificata, e 6 noci. Caffè o tè.

SABATO (PRANZO/CENA): Frutta a volontà con fiocchi di latte e una fetta di pane tostata. Verdure miste lessate (tranne patate) insaporite con 30 gr. fontina light. 100 gr. di fiocchi di latte. Una fetta di pane tostato. Una mela cotta con una manciata di uvetta, caffè o tè.

DOMENICA (PRANZO/CENA): Pomodoro ripieno come mercoledì al punto 2. Una patatina bollita o 115 gr. di semi di soia. Frutta cotta Chow mein (piatto preparato con peperone grigliato, 220 gr. di funghi o di germogli di fagioli, una manciata di mandorle, 40 gr. di riso bollito, zenzero, salsa di soia senza zucchero). Una fetta di pane tostato. Insalata di lattuga e pomodori. Ananas a fette al naturale. Caffè o tè.

INFORMAZIONI FONDAMENTALI:

Come per la versione classica, in questa dieta è proibito categoricamente l'uso di olio o burro o margarina e di qualsiasi zucchero. E consentito il dolcificante a zero calorie. Quando è prescritto il pane si intende la porzione da 30 grammi.Il pane dovrebbe essere quello fatto con la farina di soia o integrale. Nella dieta Scarsdale Vegetariana si possono sostituire, per praticità, tutti i pasti (pranzo e/o cene ) con il seguente menù: tutte le verdure che si desiderano e una patata oppure 30 gr. di pane oppure 115 gr. di soia lessata. Se si desidera invece sostituire solo il pranzo, si puo' adottare il seguente menù: tutta la frutta che di desidera, 100 gr. di fiocchi di latte, 3 noci. La dieta dovrebbe durare 2 settimane. Poi fare il mantenimento.

*****************************************
Seconda fase (durata: variabile)
Tabella degli alimenti consigliati nella seconda fase della dieta:

Alimenti SI
• condimenti (aceto, limone)
• uova
• formaggi magri
• pane integrale o alla soia
• verdura e frutta fresca di stagione
• tè o caffè senza zucchero
• acqua

Tabella degli alimenti sconsigliati nella seconda fase della dieta:
Alimenti NO

• condimenti grassi (olio, burro..)
• pasta
• riso
• patate
• pane non integrale
• latticini
• dolci e zucchero in generale
• bevande alcoliche