25 luglio 2011 Terremoto a Torino

Sono strane le cose che passano per la testa di ognuno di noi quando hanno luogo eventi fuori dal comune e dalla nostra gestione. Ieri c’è stato il terremoto a Torino, 4,3 della scala Mercalli epicentro Villarperosa. Erano circa le 14 e 30, io ero in ufficio, seduta alla mia scrivania e per pochi secondi ha tremato tutto, scrivania, pavimento. Io mi trovo al piano terra di un basso fabbricato, sono uscita in cortile così come hanno fatto i nostri vicini di azienda, un paio di minuti e poi siamo tornati al lavoro. Chiamate a casa, reti occupate, aggiornamento veloce tra gli amici più cari sulla percezione del terremoto nelle varie zone della città. Tutto è andato per il meglio, niente danni e niente feriti, solo un po’ di timore. Il mio primo pensiero è stato: se adesso morissi non avrei accanto nessuno a cui davvero voglio bene, nessuno da abbracciare…