La prima casellina del calendario dell'avvento

Un fine mese non proprio brillante quello di novembre, strano perché sono così equilibrata io! Ma oggi è dicembre e finalmente si può aprire la prima casellina del calendario dell'avvento. Come sa chiunque mi conosca sa bene, io adoro il Natale, è un periodo meraviglioso in cui fuori fa freddo ma a casa si sta caldi, in cui se una sera svieni sul divano non ti senti un vegetale, puoi smangiucchiare schifezze senza sentirti troppo in colpa (lasciamo stare che tra un mese esatto sarò su una spiaggia, io la prova costume la faccio tutte le settimane tanto!), ma soprattutto puoi pensare un po' di più alle persone che ami. Io sono già in superfermento con l'ideazione del menù di Natale, Chiara Maci mi ha suggerito: una crema di lenticchie, uno sformatino di cavolfiore con crema di formaggio, un tortellone di ricotta condito con le verdure, ma ci sto pensando, i primi come sempre vanno in tris, e poi ho le 4 marmellate british da abbinare ai formaggi, ho ancora tempo per pensarci. Poi il gomito fa ancora un male balengo, conto di non preoccuparmi, anche perché se vado dall'ortopedico a dire: <<senta mi sono spatasciata per terra, ho messo un giorno e mezzo il lasonil e poi ci carico tutte le settimane un po' di peso sopra mentre faccio trek, ho una "borsetta" che pesa 12/13 kg,...>> credo mi mandi a stendere per cui me lo tengo! Abbiamo la prima offerta per la nostra spiaggetta calda, un po' alta ma la struttura è notevole. Abbiamo visto due casine, una molto bella, siamo però orientati verso una casa con una stanza in più a discapito credo del terrazzo, purtroppo vogliamo parecchie cose, camera da letto normale ma il letto deve poggiare contro il muro, possibilmente "annicchiato", cabina armadio, cucina grande con isola/penisola, e a questo punto abbiamo capito che ci manca un living, una sala/salone/libreria/studio. Il terrazzo ci piace molto ma cmq lo sfrutteremo poco e incide per circa il 20% nel costo della casina, abbiamo adocchiato una possibile soluzione che mi risolve anche delle turbe sulle energie (non so se avete presente quelle credenze africane per le quali una casa mantiene le energie di chi ci ha abitato) perché attualmente è un ufficio. Ne ho trovata anche una più piccina, se trovo un attimo andrò a vederla ma così per valutare una terza opzione. Direi che è tutto, lo scorso weekend eravamo a To per un evento di beneficienza ma venerdì sera abbandono la nave e parto per Chambery, missione mercatini di Natale, temperatura minima prevista MENO 15, ma io sono sempre il fenomeno che a MENO 17 ha esordito con "non fa così freddo stasera", va beh dopo una cena forse avevo bevuto un po'! Abbracci tesori e vivetevela bene la vita!